MySi CartaSi: la soluzione HCE per i pagamenti tramite smartphone


Con l’introduzione dei chip NFC, i pagamenti tramite smartphone sono diventati una realtà sempre più presente nella vita di tutti i giorni. Grazie ai sistemi POS avanzati e alla possibilità di effettuare acquisti online, il caro vecchio portafogli sta assumendo giorno dopo giorno il ruolo di oggetto di antiquariato per fare posto agli avanzati sistemi di pagamento.

Ma nonostante la loro grande e continua espansione, l’Italia sembra ancora legata ai tradizionali pagamenti con carta di credito e bancomat e solo negli ultimi due anni sta espandendo i propri orizzonti in questa direzione.

Lo scorso anno il brand italiano CartaSi, gruppo ICBPI, ha introdotto la propria soluzione HCE per effettuare pagamenti tramite smartphone sfruttando il chip NFC e i POS con tecnologia contactless, il tutto controllabile attraverso l’applicazione MySi per iOS e Android.

MySi CartaSi: come pagare con lo smartphone

MySi è l’app gratuita di CartaSi che consente agli utenti di registrare la propria carta di credito, di debito o prepagate ed effettuare pagamenti direttamente dallo smartphone. L’applicazione funziona con ogni tipo di carta del gruppo VISA e MasterCard ed è disponibile sia per iPhone, con chip NFC, sia per tutti i dispositivi Android.

Per poter usufruire di MySi, CartaSi non richiede l’iscrizione al proprio servizio bancario, ma può essere utilizzato da chiunque per effettuare i pagamenti. Ovviamente, i clienti CartaSi hanno qualche contenuto extra, come la possibilità di accedere ad una serie di servizi informativi e ai dispositivi di CartaSi, oltre a poter effettuare transizioni sicure tramite smartphone, semplicemente associando le proprie carte. Per chi non è cliente, invece, l’applicazione MySi consente esclusivamente di registrare le proprie carte ed effettuare pagamenti sicuri.

MySi Pay è il wallet virtuale interno all’applicazione che permette di fare acquisti online o in negozi dotati di POS contactless. Questo sistema innovativo si basa sulla tecnologia Host Card Emulation (HCE) e mette a disposizione dell’utente tre differenti modalità di pagamento:

  • Tap to Pay: per effettuare un pagamento si avvicina lo smartphone al POS, si inserisce il PIN all’interno dell’applicazione MySi e si ripone nuovamente il dispositivo in prossimità del POS.
  • Open App to Pay: per effettuare un pagamento si accede all’app MySi, premendo sul pulsante MySi Pay, si inserisce il PIN e infine si avvicna lo smartphone al POS.
  • Widget to Pay: una volta selezionata la carta con cui si desidera effettuare il pagamento dal widget dedicato, si inserisce il PIN e si avvicina lo smartphone al POS.

Grazie al servizio SMS alert, ogni acquisto, superiore al tetto massimo impostato dall’utente, viene registrato e notificato in tempo reale. Inoltre, le notifiche pre e post login consentono di avere un quadro generale dello storico pagamenti, un modo comodo e veloce per consultare le proprie spese.

MySi è al passo con le ultime novità in campo informatico e consente agli utenti di autenticarsi direttamente all’applicazione grazie al sensore per le impronte digitali, rendendo così l’accesso ancora più sicuro e rapido. Infine, per tutti i titolari di CartaSi, il Club IoSi offre anche un catalogo premi, un’agenzia viaggi, un servizio clienti e servizi assicurativi aggiuntivi, a cui è possibile accedere nell’area Premiati dell’applicazione. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo alla pagina dedicata sul sito ufficiale, per scoprire invece come funziona l’app MySi su iOS, non perdetevi la nostra recensione.

Buzzoole

Tags

Leave a Comment


Your email address will not be published.

Vai alla barra degli strumenti