Parchi italiani: non solo musei, sculture immerse nel verde


Spesso pensiamo di poter ammirare solamente all’interno di un museo… ed è sbagliato!

Anche i parchi italiani ci offrono sculture ed arte. Un binomio tra cultura e natura. Una nuova forma di apprendimento: si abbina alla passeggiata all’aria aperta la cultura!

Dove poter ammirare questi parchi italiani?

In Italia ce ne sono svariati e scovarli non è poi difficile! Sono dislocati su tutto il territorio nazionale, per cui raggiungerli è fattibile un po’ per tutti.




Parco d’arte Enzo Pazzagli

Ma iniziamo… il Parco di Enzo Pazzagli si trova nella parte sud di Firenze e si estende per ben 24.000 metri quadrati di superficie espositiva. Il paesaggio è attraversato dal fiume Arno e quest’ultimo fa da cornice in questo paesaggio incantato. I visitatori possono ammirare la sua esposizione permanente e le mostre d’arte temporanee.

Dietro a quello che vediamo oggi c’è stato un vero e proprio lavoro di riqualificazione del territorio. Son stati piantati 300 cipressi e realizzata la più grande scultura del mondo: la Trinità. Un’opera che conta 15.000 metri. La si può ammirare dall’alto in tutta la sua interezza o, più comodamente, camminandoci all’interno per potersi godere questo splendore.

<<L’idea è stata quella di creare un’opera d’arte vivente che durasse nel tempo e mutasse con il passare degli anni>>

Queste sono le parole di Pazzagli. All’interno di questo parco si trovano 200 sculture. Qui il visitatore può ammirare da vicino le opere, toccarle e fotografarle.

Giardino di Daniel Spoerri

Rimaniamo in Toscana e ci spostiamo nel Giardino di Daniel Spoerri.

Il giardino si trova a 80 chilometri a sud di Siena ed è opera dell’artista svizzero Daniel Spoerri. Dai lontani anni Novanta, l’artista ha iniziato ad installare al suo interno delle sculture. Il parco è aperto al pubblico ed è visitabile.

All’interno si trovano 112 opere di 55 artisti diversi per uno spazio di circa 16 ettari.

La inaugurazione ufficiale risale al 1997.

Parco di Sculture Selva di Sogno

Fra Siena e Casole d’Elsa si trova un parco bellissimo e particolare: Parco di Sculture Selva di Sogno.

Un parco assolutamente particolare e suggestivo! Tutte le creazioni sono state realizzate con le pietre. Quest’ultime vengono posizionate in modo verticale e/o orrizzontale, non vengono legate l’una con le altre, non sono incollote e tagliate. Vengono utilizzate ma si rispetta totalmente la natura. Nulla viene alterato.

Il Giardino dei Tarocchi

Il Giardino dei Tarocchi, costruito a partire dal 1979, si trova anch’esso in Toscana ed è un parco super colorato e vivace.

L’idea è dell’artista franco-statunitense Niki de Saint Phalle. Un parco popolato da statue ispirate alle figure degli arcani maggiori dei tarocchi. Con l’artista hanno collaborato altri professionisti quali: Ricardo Menon (suo assistente personale) e Venera Finocchiaro (ceramista romana).

Le sculture più piccole sono state realizzate a Parigi con l’aiuto di Marco Zitelli.

Una volta varcato il cancello, una stradina porta ad una piazza centrale con una grande vasca sovrastata dalle figure unite della Papessa e del Mago. Da qui si ramificano svariate strade.

Quest’ultime ci danno la possibilità di affrontare percorsi spirituali differenti. Lungo il tragitto troviamo incisi: pensieri, appunti, disegni, schizzi, messaggi di fede e speranza, numeri ecc… Niki de Saint Phalle con queste postille ha voluto accompagnarci in un questo viaggio. Un viaggio psicologico e spirituale.

Dal 1998 il Giardino è stato aperto al pubblico.

Parco Internazionale della Cultura

Spostiamoci al sud… esattamente a Catanzaro! Qui troviamo il Parco Internazionale della Cultura. Un parco che vanta ben oltre i 63 ettari di estensioni ed abbraccia l’intera città. Si tratta di uno dei progetti più significativi ed importanti di carattere nazionale.

Il progetto è in continuo movimento e non si arresta mai! Ad oggi ospita 22 opere e citiamo ad esempio: Uomo e Ballerina (2005) di Stephan Balkenhol.

Un progetto decisamente importante, curato da Alberto Fiz dal 2005, che coinvolge l’intera città, ma non solo. Coinvolge artisti, amanti della scultura, dell’arte e della natura.

Non vi resta che tuffarvi in questi meravigliosi parchi!

Leave a Comment


Your email address will not be published.

Vai alla barra degli strumenti